L’intervento psicologico nel Comportamento Alimentare: strumenti e tecniche

 

comportamento alimentare
Data: 27 Febbraio 2017 | Durata 5 settimane
Numero massimo: 40 partecipanti
Quota d'iscrizione: 220,00. Sconto di € 25,00 fino al 31 Gennaio
Attestati: Attestato di partecipazione di Obiettivo Psicologia s.r.l.

Presentazione


Le profonde e rapide modificazioni nel rapporto con il cibo e con il corpo (oggi sempre più oggetto di attenzione estetica/salutistica)  hanno allontanato sempre più il comportamento alimentare dal suo tratto puramente biologico, arricchendolo di significati psicologici e culturali.

Questa “evoluzione” ha favorito l’aumento delle difficoltà nella gestione del cibo e la necessità formativa di professionisti qualificati atti a rispondere alle relative richieste di aiuto.

Oggi il mercato del lavoro e di sviluppo professionale richiede di investire sulla innovazione della disciplina. Ciò significa non solo nuove metodologie di intervento, validate scientificamente, ma anche nuovi campi di operatività.

Gli ultimi cinquant’anni della psicologia hanno visto un crescente incremento delle possibilità di specializzazione, ancora troppo legata alla psicopatologia. Settore che affascina ma che, purtroppo, non offre grandi spazi di lavoro;sebbene la psicoterapia abbia rappresentato e rappresenti una parte importante della professione dello psicologo, da sola sembra non poter essere l’unica risorsa per i più di 100.000 colleghi abilitati.

Per lavorare in ambito psicologico, ci si deve spostare verso un approccio imprenditoriale che si orienti alle attuali “domande” frutto di bisogni emergenti.

Le domande della popolazione, in ambito alimentare sono molte e tra quelle principali troviamo: Come posso seguire una dieta? Perché non riesco a fare ciò che devo fare? (problema del peso corporeo); come faccio ad accettare la nuova immagine di me? (problema dell’immagine corporea collegata alla perdita significativa di peso conseguente all’intervento dell’obeso); come posso evitare di mangiare anche quando non ho fame? Perché se sono ansioso/a mangio tanto? (emotional eating); Come posso educare mio figlio/a ad una sana alimentazione?

A queste dobbiamo aggiungere le “domande” fatte da professionisti di altre discipline che richiedono colleghi psicologi operativi e di reale supporto nel trattamento del paziente: gastroenterologi, diabetologi, nutrizionisti, chirurghi bariatrici ed estetici (valutazione dell’idoneità all’intervento chirurgico), medici di medicina generale e pediatri per coadiuvare il “cambiamento dello stile di vita”.

Da questi princìpi, nasce il percorso formativo online, che risponde alla domanda del mercato.

La Psicologia dell’ Alimentazione è un’area di  che si occupa di intervenire nelle difficoltà – non necessariamente psicopatologiche – che incontrano le persone obese/in sovrappeso, celiache, diabetiche quando provano a seguire una dieta.

Che si tratti di diete restrittive ipocaloriche (per perdere peso) o di diete di esclusione (dal glutine per la celiachia) è stato riscontrato che la sola prescrizione non basta. Il comportamento alimentare, come ogni comportamento, presenta caratteristiche biologiche, sociali, comportamentali e psicologiche e pertanto il cambiamento in tale area non può prescindere dal contributo dello Psicologo sia nella consulenza che nel trattamento.

Obiettivi


  • fornire informazioni sul ruolo dello Psicologo del Comportamento Alimentare
  • fornire competenze sui principali strumenti di intervento della Psicologia del Comportamento Alimentare
  • Fornire informazioni e competenze per lavorare in equipe con altri professionisti (biologi, medici, nutrizionisti...)

Sbocchi Professionali


L'intervento dello Psicologo in ambito del comportamento alimentare può essere applicato a:

  • modifiche comportamentali richieste dalle diete
  • nella prevenzione dei Disturbi del Comportamento Alimentare
  • nella gestione della “fame emotiva”
  • nel fornire consulenze di tipo “psicologico-relazionale” ai genitori di bambini che presentano rifiuto per il cibo, inappetenza, alimentazione selettiva

Destinatari


Il corso è rivolto a Laureandi e Dottori in Psicologia (con laurea di primo e secondo livello), Psicologi, Psicoterapeuti (compresi i medici specialisti in psicoterapia ex art. 3, legge 56/89) che intendano lavorare nell’ambito della Psicologia del comportamento Alimentare.

Metodologia


Il corso viene erogato secondo una modalità di comunicazione asincrona, che non prevede la partecipazione simultanea dei partecipanti, caratteristica che lo rende ben gestibile in qualsiasi orario della giornata, anche per chi lavora e ha poco tempo disponibile.

L’approccio utilizzato è basato sull’apprendimento collaborativo e prevede la partecipazione attiva di ciascun partecipante alle discussioni didattiche e il continuo confronto con gli altri colleghi.
In particolare é previsto l’utilizzo di:

  • Sessioni di studio individuale con il supporto di materiali didattici appositamente realizzati
  • Sessioni dedicate alla condivisione di informazioni attraverso il forum online
  • Esercitazioni con feed-back del docente

    MODALITA' DI PARTECIPAZIONE

    Per poter fruire del corso, bisogna avere a disposizione un PC con connessione ad Internet (non è necessario l’ADSL).
    Il primo giorno di corso, viene inviata a tutti gli iscritti un’ e-mail contenente il link all’aula virtuale di Obiettivo Psicologia, una semplice procedura di registrazione all’aula e una password per l’accesso.

    Nell’aula virtuale vi sono le dispense didattiche, il forum di discussione moderato dal Docente e le esercitazioni da svolgere

Docenti


Dott. Paola Medde

Psicologa Psicoterapeuta. Coordinatrice Gruppo di lavoro di Psicologia e Alimentazione Ordine Psicologi del Lazio. Presidente dell’Associazione S.P.I.C.A.P. (Società Professionisti Italiani del Comportamento alimentare e Peso), dal 1995 si occupa della Formazione di Psicologi e Psicoterapeuti che intendono occuparsi di questa area tematica nella pratica clinica.

Ideatrice del percorso formativo oragnizzato con Obiettivo Psicologia, dal 2008, ha curato la formazione di oltre 300 professionisti che oggi operano sul territorio nazionale.

Co-Autrice di 2 e-book, distribuiti dall’ Ordine degli Psicologi del Lazio (“I 5 passi per sconfiggere la fame emotiva” e “La Psicologia dell’ Alimentazione: cosa, come e perché”) scrive per l’ Huffington Post e per la rivista LEGGO; in prossima pubblicazione un suo libro sui problemi di alimentazione nei bambini secondo una prospettiva psicologica di intervento.

Ha partecipato, in qualità di ospite, a trasmissioni televisive della RAI (Unomattina Estate, Uno Mattina), di LA7 (Tagatà) e Teleroma 56, “La macchina del tempo”.

Date e Orari


Il corso inizia il 27 Febbraio 2017. La durata totale del corso è di 5 settimane.

Durante le 5 settimane di corso ciascun partecipante potrà accedere all’aula virtuale in qualsiasi momento, 24 ore su 24, per leggere e rispondere alle discussioni, fare domande ai Tutor, scaricare i materiali didattici e partecipare alle attività proposte.

I partecipanti potranno di conseguenza adattare il percorso ai propri tempi e spazi, in maniera estremamente flessibile e senza orari rigidi.
Il Docente esperto interviene nei forum di discussione tutti i giorni eccetto i sabati e le domeniche.

Programma


Prima settimana formativa

  • La Psicologia dell’ alimentazione e il comportamento alimentare nelle sue componenti bio-psico-sociali
  • La fame e la sazietà: aspetti fisiologici, culturali e cognitivi
  • Le necessità caloriche e nutritive
  • Attività Metabolica
  • Obesità, sovrappeso, magrezza
  • Le abitudini alimentari come si instaurano
  • Esercitazione: Calcolo del metabolismo basale e valutazione del BMI

Seconda settimana formativa:

  • Il mondo delle diete
  • Principali meccanismi di funzionamento nella dieta
  • Insuccessi delle diete
  • La dieta come elemento destrutturante e diseducativo
  • Principali ricerche sul mondo del “dieting”
  • Principali strumenti e test di valutazione per l’adeherence alla dieta
  • Esercitazione selezionare 1-2 diete conosciute e essere capaci di analizzare i pro e contro

Terza settimana formativa:

  • Alternative/supporto alla dieta: strumenti e tecniche di intervento per la modifica delle abitudini alimentari
  • Alimentazione inconsapevole e Alimentazione consapevole: come ottenerla
  • Il diario alimentare (strumento di valutazione e cambiamento)
  • Esempi di monitoraggi alimentari di pazienti reali
  • Mindfullness (esempi di tecniche per aumentare la consapevolezza del cibo)
  • Esercitazione: Monitoraggio alimentare personale che sarà visto e discusso dalla docente

Quarta settimana formativa

  • Il colloquio in ambito alimentare: struttura principale e analisi dei dati emersi
  • Storia del peso
  • Rapporto con il cibo
  • Identificazione degli errori alimentari e comportamentali
  • Il significato del peso corporeo
  • Analisi della motivazione al cambiamento
  • Esercitazione: compilazione scheda anamnestica, controllo del peso,
  • Test predittivo di aderenza alla dieta

Quinta settimana formativa

  • D.C.A  e test di valutazione
  • Disturbo dispercettivo (disturbo da dismorfismo corporeo)  e test di valutazione
  • Emotional eating  e test di valutazione
  • Problemi di alimentazione dei bambini: la consulenza familiare per l’intervento correttivo
  • Come collaborare con biologi nutrizionisti, medici estetici, psichiatri, pediatri: il lavoro in equipe
  • Esercitazione: Scrivere una proposta di collaborazione con almeno una delle figure professionali elencate.

Attestati


Al termine del percorso verrà inviato l’Attestato di Formazione, tramite posta prioritaria, ai partecipanti che avranno svolto e consegnato le esercitazioni previste dal corso entro i tempi di consegna indicati dal docente durante il corso.

Iscrizioni e Agevolazioni


QUOTA DI ISCRIZIONE
La quota di iscrizione è di 220,00€ 195,00€ (Iva inclusa), per le iscrizioni entro il 31 gennaio.

Per gli abbonati a Liberamente, la quota è di 190,00€ (Iva inclusa).

La quota di iscrizione comprende le dispense didattiche e le esercitazioni, con feedback del docente.
Il pagamento può essere effettuato con bonifico bancario o conto corrente postale, in base ai dati indicati sul modulo d’iscrizione.

QUOTA SCONTATA PER LA PARTECIPAZIONE AL PERCORSO INTEGRATO
Per chi si iscrive al percorso integrato, che comprende oltre al corso online il corso d'aula e il webinar, la quota totale di iscrizione è di 697,00€
Per gli abbonati a Liberamente, la quota totale per i tre corsi è di 612,00€.

MODALITA' DI ISCRIZIONE
Per effettuare l'iscrizione a questo Corso, richiedi il modulo alla Segreteria Organizzativa via e-mail, a learncomm.fol@opsonline.it specificando il titolo del corso stesso.
Per formalizzare l’iscrizione, è necessario far pervenire il modulo compilato e firmato, assieme a copia del versamento (bonifico bancario o vaglia postale), al numero di fax 06 97618935.
In alternativa, è possibile recarsi in sede per il versamento, previo appuntamento telefonico, al numero 06 7809928.

Contatti


Telefono: 06 7809928 • Fax: 06 45498726 • E-mail: formazione@obiettivopsicologia.it

Contattaci - Corsi online

Il tuo nome (richiesto)

La tua email (richiesto)

Il tuo messaggio

Codice sicurezza
captcha

Vuoi un contatto diretto?

Telefono: 06 7809928
E-mail: formazione@opsonline.it oppure formazione@obiettivopsicologia.it
×